fai-da-te: reciclare l’acqua con il Vetiver

L’acqua è un bisogno primario per l’uomo e per tutta la natura… Quanti di noi si sono trovati nella situazione di rimanere senz’acqua per 1 ora? E per un giorno intero? Quanti pensieri e preoccupazioni in quei momenti di “siccità”… una considerazione rimane su tutte: la rabbia e la frustrazione di non poter far nulla! Vero?

In Sardegna c’è un’uomo che ha un’idea straordinaria… utilizzare la natura per reciclare l’acqua (e non solo l’acqua).

Bene il messaggio deve passare di bocca in bocca: adottiamo un Vetiver nel nostro giardino… l’acqua è un bene di tutti e il suo reciclo è una delle componenti fondamentali della nostra liberta!

Annunci

C’è qualcosa che manca…

… abbiamo passato tutta l’estate insieme, io a lavorare sotto i suoi grandi rami e lui (il ciliegio)… a guardare.

Le ciliege erano solo per gli uccelli (i rami più bassi erano secchi). Era molto malato, non so quanti anni aveva di preciso. Ho anche tentato di contare gli anelli interni del tronco ma ho perso il conto intorno al cinquantesimo cerchio…

Fa buio presto in dicembre, ma ogni volta che guardo nella sua direzione mi sembra sempre di vederlo, come fosse fatto di vetro..

Il prossimo inverno lo passeremo al caldo grazie anche a lui e al nostro putagè (in piemontese: cucina/stufa a legna) 😀