l’agenda per i prossimi anni…

Il Ministro Scajola, oltre alla agonizzante centrale di Trino, la disponibilità di Torrazza a ospitare scorie pericolose, la discarica a perdere di Saluggia ci tocca ora anche il nucleare da fissione a Chivasso?

Non siamo di piombo, siamo di carne e ossa! Il Comune di Chivasso questa volta dovrà davvero rappresentare la sua popolazione… quindi organizziamoci!

fissione nucleare… e le scorie?

L’annuncio è ufficiale, il ministro Scajola invoca l’urgenza di ri-aprire nuove centrali nucleari. È disastroso e allarmante ricordarsi che a mezzo secolo dal lancio del nucleare civile nessuno (neanche gli USA) sa come risolvere il problema della messa in sicurezza dei rifiuti nucleari. Se non ci fossero pesanti interessi economici e militari basterebbe solo questa considerazione per scartare l’ipotesi nucleare.

Ministro Scajola, la sfida dell’Italia non è costruire le centrali nucleari ma è trovare una soluzione “credibile” alle sue scorie (quelle presenti e future)!

Ministro Scajola, la sfida dell’Italia è la fusione fredda perchè abbiamo perso il treno per i reattori a fissione!

Grazie.

Non vogliamo morire contaminati!!!/3

saluggia.jpgLa nostra tragicommedia italica continua nel completo silenzio dell’opinione pubblica. Il 28 novembre 2007 è stata riscontrata la contaminazione nella falda anche a valle del deposito Avogadro, dove, nonostante la contrarietà di tutti, sono appena stati trasferiti gli elementi di combustibile nucleare che erano contenuti della piscina di Eurex (fonte: http://www.saluggia.org).

E con questo fanno tre natali “ufficiali” di perdite radioattive… ca@@o!

L’acqua del rubitto e il Cloro… a molti non piace.

Pochi lo sanno. Dà fastidio l’odore e il sapore, soprattutto in alcuni giorni; a volte si pensa che sia necessario che l’acqua puzzi di disinfettante perché non faccia male. Si ignora che l’impiego del cloro può essere pericoloso.

La disinfezione viene purtroppo effettuata con il Cl2 o un suo derivato come NaClO e ClO2.

Il cloro , Cl2, è un gas tossico, ha un costo molto basso, richiede adeguate misure di sicurezza.

L’ipoclorito di sodio , NaClO , non richiede speciali cautele , è corrosivo , è di facile impiego, costa più del cloro Cl2.

Il biossido di cloro , ClO2, è molto solubile in acqua, è disciolto come tale in soluzione, le sue soluzioni si decompongono alla luce, è più costoso sia del cloro che dell’ ipoclorito di sodio , è un gas tossico, è corrosivo.

Purtroppo l’uso di prodotti a base di cloro per la potabilizzazione dell’acqua porta alla formazione di composti tossici e cancerogeni come i: rialometani, acetonitrili, alocididerivati, clorofenoli, chetoniclorurati.

Un grazie ai ragazzi dell’I.T.I.S. “Luigi di Maggio” che ci permetto di capire quello che altri ci nascondono.

Gli effetti della Luna…

Luna maggio 2007Da circa 1 mese la nostra famiglia è aumentata. Dopo i 3 gattini ora c’è il cane. Si tratta di un cucciolo di pastore tedesco. E’ una femmina e le bambine hanno deciso di chiamarla “Luna”.

Luna è incontenibile, per il momento obbedisce poco (quasi nulla) ma in compenso è molto vivace (e i gatti ne subiscono le conseguenze). Le nostre bambine sono molto contente ma… la più piccola ha riesentito della nuova presenza in casa.

Infatti non le sono sfuggite le nostre coccole verso il cane e la nostra tolleranza verso l’incontinenza di Luna. Ebbene, dopo aver abbandonato da ben 2 anni l’uso del pannolino… ha ripreso a fare la pipì, durante la notte, nel letto.

Una nostra amica psicologa infantile ci ha spiegato che “durante il sonno, la bambina si riprende la centralità e le attenzioni della sua famiglia… come? Semplice, vista la nostra tolleranza verso l’incontinenza di Luna, nel sonno lei ritornava incontinente e si riprendeva il suo posto di piccola e coccolona di famiglia”.

La soluzione suggerita e praticata è stata quella di dare anche attenzione alla bambina ogni volta che si dava attenzione al cane… insomma coccole per tutti 🙂 e… finalmente dopo 1 settimana da incubo… la più piccola è tornata alla normalità.

Non vogliamo morire contaminati!!!

La notizia è passata inosservata, tra una vallettazoccola e una strage in Iraq… a Saluggia (VC), a 10 km da dove abito io… è stato trovato un pozzo (da 7mt di profondità) contaminato… ma non c’è pericolo (dicono), restate tranquilli… e poi l’acquedotto comunale scende a 150mt…

Questo è il messaggio… Restare tranquilli. State tranquilli?!? Ma vaff…ulo io ci vivo li. L’acqua, come tutti i partecipanti del Grande Fratello sanno, “risale” e non scende… quindi l’acquedotto è salvo… e la mia tranquillità è tutta qui! La mia serenità è che l’acquedotto sarà contaminato non oggi, non domani ma forse a fine anno…

Il Ministro dell’Ambiente (Pecoraro) e non solo lui, tutti devono sapere che qui non siamo tranquilli… nessuno è tranquillo con quelle scorie in mezzo alle gambe!!!

N.B già ad agosto 2006 si era parlato di falle e perdite… problema rientrato (dissero)… si vede come è rientrato… come l’acqua che risale le falde e non scende mai…