Hanno la faccia come il cu.o

Azz, sono 190.375 gli euro che ogni mese l’amministratore di Alitalia Cimoli percepisce!

Niente di strano se non fosse che l’Alitalia è statale (cioè di tutti noi) e che l’Azienda ha chiesto hai lavoratori di fare dei sacrifici per “tentare” di sanare l’azienda.

Tra le spese inutili (o meglio utilissime per arricchire i mafiosi e gli imprenditori che fanno politica), oltre a Cimoli c’è quel Ponte sullo stretto e la demenziale alta Velocità/Capacità (parola di pendolare sulla tratta Milano-Torino).