Uno, due, tre… ma quanto è bassa la terra?

La terra è bassa… e i dolori si trascinano e si rincorrono per diversi giorni, ma non si smette… mi concedo piccole pause, affondo le dita nel tabacco riflettendo sul da fare. Accendo la sigaretta dopo aver pulito gli estremi dai ciuffi di tabacco e rimango in "sospensione", a contemplare quello che ho di fronte, il già fatto e quello che devo ancora fare…

Dopo 20 anni passati davanti ad un PC a manipolare l'invisibile, a magnetizzare milioni di particelle del proprio hard disk per salvare i programmi… questa nuova avventura mi prende, mi coinvolge, giorno dopo giorno scopro un'altro modo di vivere e di intendere la vita.

Un mondo per me misterioso che ho intenzione di scoprire e capire. Forse con questo blog potrò anche confrontarmi con chi vorrebbe capire l'informatica e chi (come me) vorrebbe riscoprire, prima che sia troppo tardi, quel mondo agricolo che sta scomparendo… quindi si parte!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...