Vacanze 2015

La prima tappa è Igea Marina presso un’area sosta a pagamento.  I camperisti sono ben accetti ma trovare posto in “sosta libera” è una impresa.

Il giorno successivo partiamo per Mirabilandia dove ci fermiamo 2 giorni e dormiamo nel piazzale riservato ai camperisti… riservato si fa per dire, c’erano anche gli zingari (dove abbiamo avuto una discussione proprio prima di ripartire).

Si arriva a San Salvo Marina (CH), ma ci stiamo solo un giorno… nell’area sosta non si respira e ci spostiamo a Lesina Marina (FG), ma chiamarla Area di Sosta è esagerato… meglio definirla un parcheggio sulla sabbia, talmente insopportabile che ci siamo fermati 3 giorni, praticamente siamo sul mare  ;)

Si prosegue oltre Taranto a Marina di Ginosa, un mare splendido ma troppo caldo e ci fermiamo un solo giorno.

Raggiungiamo la SA-RC e arriviamo a Villa San Giovanni per imbrcarci verso la Sicilia (94 euro a/r). Dopo una sosta durata 7 giorni dai parenti di mia moglie, si prosegue per la splendida Scala dei Turchi a Realmonte (AG)

e poi si sosta in un piazzale in riva al mare a Licata (AG) in contrada Desusino insieme ad altri camperisti vintage

poi e la volta di Scoglitti (RG) dove ci godiamo ancora il mare della Sicilia

La penultima tappa non è proprio marinara… Pisa

Ultima sosta prima di tornare a casa è Marinella di Sarzana

In sintesi: una bellissima esperienza che ha rinforzato i nostri legami “famigliari” e concludiamo questa vacanza con la promessa di continuare a girare in camper!

Circa 3500 chilometri percorsi. Senza fretta, a velocità vintage! 8)

…ma la cosa più importante è che, dopo tanti anni passati a fare le vacanze separatamente (sempre per colpa del mio lavoro), quest’anno riusciamo a farle tutti e quattro insieme!

Domani si… parte!

Dopo una serie di uscite nei fine settimana (per prendere confidenza con il mezzo) abbiamo deciso insieme a moglie e figlie di partire a luglio per la Sicilia col Camper!

Abbiamo tre settimane di tempo per andare e tornare, dal 10/07 al 2/08. Le vacanze 2015 saranno più o meno così:

  • Torino -> Gardaland (parco giochi)
  • Gardaland -> Rimini (Area Camper: La Valletta Sosta Verde – Via della Lama, 47 47922 Rimini RN)
  • Rimini -> San Marino (Parcheggio: Via Napoleone Bonaparte – San Marino)
  • San Marino -> Vasto (Area Camper: Il Chioschetto Via Lungomare Sud, 168 – 66022 Fossacesia CH)
  • Vasto -> Bisceglie (Camping La Batteria – Bisceglie (BAT) 76011 – Via Paternostro, 20)
  • Bisceglie -> Belvedere marittimo (Area Camper: Belvedere Marittimo CS – Località Vetticello)
  • Belvedere marittimo -> Etnaland (parco giochi)
  • Etnaland -> Alia (invitati al matrimonio)
  • Alia -> Capo d’orlando
  • Capo d’orlando -> Formia
  • Formia -> Porto santo stefano
  • Porto santo stefano -> Pisa (Area Camper: Via Di Prata, Pisa)
  • Pisa -> Torino

Restiamo Sani, giornata di protesta a Montanaro

Siamo stanchi di vedere il nostro territorio devastato con opere faraoniche che servono solo a chi le fa. Vogliamo dire, a chi continua a riempire i nostri paesi di cave, inceneritori, rifiuti e scorie che non siamo più disponibili a sacrificare la nostra salute e il nostro futuro per i loro affari.

Per realizzare il tunnel per la TAV verranno estratti ben 15 milioni di metri cubi, pari a sei volte il volume della piramide di Cheope. L’uranio si disperde nell’aria e può essere inalato, ma soprattutto contamina le falde acquifere e va ad inquinare i corsi d’acqua che possono essere utilizzati per l’irrigazione.

Non deleghiamo più il nostro futuro.

La discarica con le case intorno

Lo scorso mese ho realizzato un primo video sul territorio di Chivasso e sulla sua discarica: un mostro da oltre 4 milioni di metri cubi di rifiuti!

Commenti e sottotitoli permetteranno di capire ancora meglio la “presa per il culo” che si sta prolungando da ormai troppi anni a carico della salute degli abitanti della frazione di Pogliani e del portafoglio di tutti i Chivassesi!

Sarà nostro impegno preciso fornire informazione alla cittadinanza sulle vicende che coinvolgono il nostro territorio, affinché tutti possano giudicare le conseguenze di una politica poco attenta all’ambiente e conseguentemente alla nostra salute.

Se il video vi è piaciuto date la massima diffusione segnalandolo a tutte le persone che conoscete.